apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Sonno: fondamentale per la crescita

Una crescita corretta passa anche dal buon sonno. Da favorire così

Sonno: fondamentale per la crescita

Da cosa dipende la crescita corretta dei nostri figli? Anatomicamente dal Gh o, appunto, ormone della crescita, secreto dall’ipofisi, piccola ghiandola situata alla base del cervello. «La sua produzione, in realtà, è stimolata da diversi fattori, tra cui il sonno, l’alimentazione e l’attività fisica», sottolinea la pediatra Gabriella Pozzobon. «Ecco perché un corretto stile di vita è importante: una dieta varia ed equilibrata, un esercizio regolare, il rispetto del fabbisogno di riposo sono tutti parametri fondamentali per uno sviluppo armonioso. Nei bambini, infatti, il Gh non è indispensabile solo per lo sviluppo in lunghezza delle ossa e, di conseguenza, per l’aumento di statura, ma ha un ruolo significativo anche nella crescita dei muscoli, nel buon funzionamento del metabolismo glico-lipidico e in quello dell’apparato cardio-circolatorio». E a proposito di nanna, al professor Luigi Ferini Strambi,  direttore del Centro di Medicina del Sonno dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, abbiamo rivolto tre domande.

Quanto influisce il sonno sulla crescita dei bambini?

«Molto, in termini di quantità e qualità. È durante il sonno profondo, quello che si verifica nella prima parte della notte, che avviene il rilascio del Gh, l’ormone della crescita. Il fabbisogno di sonno non è ugule per tutti. Ognuno di noi ha un orologio biologico interno che funziona già nei primi anni di vita. Ecco perché, a volte, troviamo bambini che non andrebbero mai a dormire».

Salute e benessereLa nanna

Che cosa può disturbare un corretto riposo?

«L’uso serale di telefonini e tablet che, ormai, vengono utilizzati anche dai piccolissimi. Da un lato c’è il problema della stimolazione dei centri della veglia, dall’altro l’effetto negativo della luce che, inibendo il rilascio di melatonina, rende più difficoltoso l’addormentamento».

Sonno: cosa può facilitarlo?

«Un’atmosfera serena, tranquilla. Al momento di andare a letto, meglio bandire rimproveri o discussioni. Altro aspetto importante è insegnare al bambino ad andare a nanna alla stessa ora. La regolarità facilita il ritmo sonno-veglia: la notte sarà perfetta».

di Francesca Mascheroni

Commenti