apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Amatrice, i bimbi ritornano in classe

Amatrice, i bimbi ritornano in classe

La prima campanella è suonata stamattina anche per i bambini di Amatrice, in frazione Villa San Cipriano, dove circa 160 studenti delle scuole materna, elementare e media hanno potuto cominciare regolarmente l’anno scolastico. Lo trascorreranno all’interno dei container realizzati a tempo di record dai tecnici della Protezione civile del Trentino e da un gruppo di volontari. Colorato con tinte vivaci, arredato con il mobilio offerto dalle popolazioni di Folgaria, Lavarone e Luserna (Tn), il nuovo istituto omnicomprensivo è articolato in 10 aule e può arrivare a ospitare fino a 250 alunni. Erano 269 lo scorso anno, ma alcuni sono morti nel sisma, altri si sono trasferiti altrove con le famiglie. La struttura è perfettamente agibile, ma i lavori saranno ultimati a ottobre, con la realizzazione di un tetto a doppia falda e degli spazi riservati al liceo scientifico (foto Ansa/Massimo Percossi).

Commenti