apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Gli allegri travasi, 5 giochi con i contenitori

Gli allegri travasi, 5 giochi con i contenitori

Cosa ne dite di intrattenere il piccolo facendogli spostare da un contenitore all’altro un buon numero di oggetti? Qualunque cosa va bene, purché in quantità sufficiente: dalle palline ai pennarelli, dalle bambole alle monete, dalle macchinine alla pasta corta. Una sola avvertenza: se si tratta di oggetti minuscoli, che il bambino può ingoiare, l’attività deve essere sorvegliata da un genitore. Lo sottolinea Alessandra Zermoglio, autrice del saggio “Genitori in gioco” (Sonda, www.sonda.it), nel quale propone 300 giochini da organizzare assieme al pupo. Fra questi, appunto, anche i travasi, consigliati per i bimbi dai 2 ai 3 anni. Eccoli, in 5 varianti diverse.

1. Disponete due contenitori nella stanza a una certa distanza fra di loro: uno va riempito di oggettini. Poi proponete al bimbo di travasarli in quello vuoto, mostrandogli i primi passaggi: una volta che ci avrà preso la mano potrà proseguire da solo. Per i più grandi, potete anche mescolare oggetti di varie tipologie e farli travasare in differenti contenitori: in questo modo impareranno anche a classificarli.

2. Una variante di questo gioco è rappresentato dallo scivolo nel tubo morbido, che può essere realizzato arrotolando un tappetino di gommapiuma e legandolo con uno spago o un elastico. Va inclinato come uno scivolo, appunto, e appoggiato a un mobile o una sedia, con il contenitore – una bacinella, uno scatolone – ai suoi piedi. Il bambino fa scivolare gli oggetti dall’alto dentro il tubo e si diverte a vederli piombare nel contenitore.

3. Si può rendere più movimentata questa variante utilizzando, come oggetto da lancio, le palline rimbalzine. Naturalmente schizzeranno fuori dalla scatola e i genitori dovranno inseguirle dappertutto, ma è proprio tutto questo bailamme che divertirà (molto) il vostro bimbo.

4. Il tubo di gomma può essere impiegato anche per fare uno scherzo. Si può spingere il bimbo a infilarvi una mano dentro: il genitore farà lo stesso, di nascosto, agguantando poi a sorpresa quella del bambino. In alternativa, potete usare un animaletto giocattolo, che papà o mamma faranno “zampettare” dentro il tubo e che il bebè catturerà, collocandolo poi nel contenitore.

5. C’è un’ultima variante del gioco: nella scanalatura di uno scivolo aperto – anche qui, allo scopo, si può impiegare un tubo di gomma, però aperto, appunto – si mettono in fila alcune palline rimbalzine, una dopo l’altra, come i vagoni di un trenino, tenendo ferma con la mano la prima, fino al posizionamento di tutte. Quindi si molla la presa e la valanga di sfere impazzite piomba sulla scatola, saltellando via per tutta la casa. Il divertimento è garantito. E anche un supplemento di ginnastica per mamma e papà.

FB.

Commenti