apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Un grande progetto nato dal sogno di portare in tavola salute e Natura

Un grande progetto nato dal sogno di portare in tavola salute e Natura

Si dice che dietro ogni grande progetto ci sia un sogno. Una frase che inquadra perfettamente la storia di HiPP, la più grande azienda mondiale di materie prime organico-biologiche, che da oltre 60 anni produce con dedizione alimenti per l’infanzia. Una storia familiare e aziendale che coniuga il benessere degli uomini e la salvaguardia della Natura con successo, offrendo alle famiglie prodotti di alta qualità e gusto.

Ma all’inizio non si parlava di piani industriali né di ambizioni. All’inizio, verso la fine del secolo scorso, c’era nonno Josef HiPP, che faceva il pasticcere a Pfaffenhofen, vicino a Monaco di Baviera. Il lavoro lo appassionava, aveva talento e riuscì a comprare il negozio dove lavorava. Dopo le nozze con Maria Ostermayer ebbe diversi figli e visto che alcuni di loro avevano problemi di alimentazione, si inventò una farina adatta a farli crescere. La fama della sua farina fece il giro della regione senza bisogno di internet o del marketing e molti iniziarono ad acquistarla, tanto che all’inizio del ‘900, HiPP forniva già alcuni colleghi di altre zone. La pasticceria si trasformò così in una piccola fabbrica di farina per fare biscotti per i bambini.

Un cammino inarrestabile
Grazie a questa specialità, come per un incanto, il nome HiPP era divenuto un marchio. Uno dei figli, Georg, decise di aprire un’altra società a  Pfaffenhofen. Con essa, sull’esempio americano, si mise a produrre alimenti di proseguimento a livello industriale e intorno al 1958 vennero introdotti sul mercato quattro articoli: due tipi di alimenti a base di verdura e due menù.  Piano piano la gamma dei prodotti HiPP divenne sempre più ampia, dai succhi agli alimenti per i più grandicelli, fino ai preparati di carne, dai dessert per bambini fino ai menù completi, e alle pappe pronte. Ma all’intraprendenza di Georg questo ancora non bastava. Nel suo sogno la natura veniva rispettata e i bimbi cresciuti con prodotti sicuri e buoni, grazie all’aiuto di un’agricoltura lontana dalla chimica. Ad ispirarlo fu l’idea di Hans Müller, il fondatore dell’agricoltura bio-organica, e il suo obiettivo divenne la produzione di alimenti per bambini di origine biologica, che fossero sani ma anche di ottimo sapore.

I numeri che premiano la buona filosofia
Sin da allora la filosofia aziendale della HiPP è quella di produrre alimenti di primissima qualità in armonia con la natura. Un progetto condiviso con i circa duemila dipendenti impegnati nelle sedi di Germania, Italia, Crozia, Austria, Russia, Svizzera, Ucraina e Ungheria. Quanto ai mercati raggiunti, la famiglia HiPP estende la sua influenza in molti paesi europei. In catalogo ci sono latte formulato di diversi tipi, pappe, bibite, omogeneizzati, piatti pronti e anche la linea HiPP Baby Care per la cura del bambino. Ad assicurare materia prima di qualità per questa vasta gamma di prodotti sono i seimila coltivatori rigorosamente biologici, che seguono quindicimila ettari di terreno con la pazienza di un buon genitore. Ad indirizzarli in questo filone è stato direttamente Claus HiPP, pioniere del biologico, che dopo aver seguito la conversione di “Ehrensberger Hof”, la fattoria di famiglia vicino Pfaffenhofen, ha visitato ogni singolo contadino e, portando ragioni e spiegazioni, è riuscito a creare una rete di agricoltori bio a contratto. Compagni di viaggio per un sogno realizzato, che la HiPP vuole continuare a portare avanti.

Commenti