apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Test coppia: pronta per un altro figlio?

Test coppia: pronta per un altro figlio?

Avere un altro bambino: una scelta importante e non sempre facile. Una decisione che implica ulteriori cambiamenti, che riporta indietro in un tempo passato, fatto di poco sonno e tante richieste, ma anche di una fisicità tutta speciale, di emozioni forti e istintuali. Una scelta che dopo il grande salto dal “noi due” al “siamo in tre”, richiede un ulteriore assestamento, sia psicologico sia fisico, per far spazio al nuovo venuto. Un ‘esserino’ che metterà tutto in discussione. Sei davvero pronta? Non scandalizzarti se ti proponiamo di provare a verificarlo con un test.
Il test vuole aiutarti a pensare un po’ a tutte queste cose: prova a rispondere alle domande, cercando di scegliere, anche se sei indecisa fra più di una risposta, quella che d’impulso senti più in sintonia con te, e vedrai dove ti porta il cuore. Anche i papà possono ‘giocare’ a rispondere a queste domande: potranno capire meglio quali sono i loro sentimenti rispetto all’idea di avere un altro bambino, e soprattutto scoprire se sono davvero in sintonia con la propria partner…

Le domande a cui rispondere in coppia

Una famiglia numerosa è (domanda anche per i papà):
A. complicata
B. una sfida continua
C. felicità

Quando si hanno più figli, la coppia (domanda anche per i papà):
A. si perde
B. si ritrova
C. viaggia a corrente alternata

A che cosa ti fa pensare la parola ‘bambino’ (domanda anche per i papà):
A. impegno
B. allegria
C. dedizione

In quale di questi detti popolari ti riconosci maggiormente? (domanda anche per i papà):
A.“i figli sono pezzi ‘e core”
B. “i figli si fanno in due”
C. “i figli sono della madre”

Per mio figlio un fratellino sarebbe:
A. un’occasione di crescita
B. una gran felicità
C. un trauma

Se fosse acqua, un altro bambino sarebbe:
A. un fiume in piena
B. un mare pescoso
C. un fresco ruscello

Famiglia per te significa:

A. nido
B. rifugio sicuro
C. calore, colore e rumore

Per un uomo, i figli sono:
A. compagni di gioco
B. appannaggio delle donne
C. un mistero da condividere con la partner

Quello che proprio non sopporto è:
A. la freddezza
B. il silenzio
C. la confusione

Un nuovo bambino è (domanda anche per i papà):
A. una pianta da innaffiare
B. un cucciolo pasticcione
C. una nuvola leggera

Per poter pensare di avere un altro bambino ci vuole (domanda anche per i papà):
A. una coppia solida
B. una buona organizzazione familiare
C. un pizzico di follia

Test: risultati per la mamma
Con l’aiuto della tabella che trovi qui sotto, calcola il tuo punteggio:

1) A.3; B.4; C.5

2) A.3; B.5; C.4

3) A.4; B.5; C.3

4) A.3; B.4; C.5

5) A.4; B.5; C.3

6) A.3; B.4; C.5

7) A.4; B.3; C.5

8) A.5; B.3; C.4

9) A.4; B.5; C.3

10) A.3; B.4; C.5

11) A.4; B.3; C.5

Test:  leggi i profili

Punteggio fino a 42: indietro tutta!
Forse è ancora presto per pensare a un altro figlio. Paure e preoccupazioni sembrano rincorrersi nella tua mente, o forse è tale la tua concentrazione sul primogenito che rischi di non riuscire a creare quello spazio emotivo indispensabile per un piccolo che richiederà altre attenzioni ed energia. Attenzione! Ricorda che saper riconoscere i propri limiti e le proprie difficoltà è davvero una grande virtù.
Prova così: pensa ai lati positivi di un’altra gravidanza, concentrati su ciò che un altro ‘cucciolo’ in casa può darti di positivo, minimizzando per un attimo la fatica che implica. Immagina le soluzioni organizzative che ti potrebbero facilitare, pensa al futuro meno immediato e a come potrebbe trasformarsi la tua famiglia: prova, cioè, a dare una pur piccola possibilità a questo sogno…
Il consiglio: concediti ancora un po’ di tempo per decidere. Non lasciare che l’orologio biologico ti porti dove tu ancora non sei disposta ad andare: un bimbo è una grande gioia, ma anche impegno e dedizione a cui si deve essere pronti.

Punteggio da 43 a 49: avanti adagio…
Un altro bambino: un progetto bellissimo di cui sai vedere gioie e difficoltà. Il tuo desiderio sa farsi spazio tra gli inevitabili dubbi che con lucido senso di realtà non neghi, né ti spaventano. La voglia di ampliare il tuo nido non sembra un progetto soltanto tuo, ma condiviso con considerazione per il tuo partner, senza dimenticare cosa implica per chi fino a oggi era al centro delle tue cure: il tuo bambino. Un figlio che non rischia di essere scalzato dal suo ruolo, ma che saprai accompagnare, con responsabilità e amore, incontro al nuovo arrivato.
I tuoi punti di forza: sai affrontare i problemi mano a mano che si presentano, sapendo, grazie all’attenzione per chi ti sta intorno, trovare le soluzioni più adatte.
Il consiglio: continua ad ascoltare i tuoi bisogni e quelli degli altri, confrontati e tieni vivo il dialogo con te stessa e con chi ti sta accanto: come ogni nuova fase della vita, anche avere un altro bambino implica un cambiamento all’interno del tuo sistema di relazioni, un mutamento di abitudini, di tempi e di modi. Tutto, adesso, va rivisto e ripensato, con cura e attenzione, per poter ritrovare un nuovo, e sicuramente più ricco, equilibrio.

Punteggio da 50 a 60: all’arrembaggio!
La prospettiva di avere un altro figlio ti entusiasma al punto che riesci a vedere solo gli aspetti positivi per te e per la tua famiglia. Paure e incertezze non sembrano far parte del tuo bagaglio. Attenzione! Avere un altro bambino è una decisione importante che ha un impatto, oltre che sulla tua vita, anche su quella di chi ti sta intorno. Sei certa di aver ascoltato anche i desideri e i bisogni, più o meno espliciti, di chi ti sta vicino? Per crescere davvero sereno, un figlio ha bisogno di sentirsi amato e desiderato da mamma e papà: di essere il frutto di una decisione maturata insieme.
Il consiglio: Prova a fermarti un attimo ad ascoltare i dubbi che, forse, si celano in fondo al tuo cuore. Non è negando le proprie incertezze o gli eventuali problemi che si risolvono le cose: è invece dando spazio anche ai ‘no’ e al ‘buio’, che i ‘sì’ e la ‘luce’ possono risplendere in tutta la loro bellezza!Per il papà: risultati
Con l’aiuto della tabella che trovi qui sotto, calcola il tuo punteggio:

1) A.3; B.4; C.5

2) A.3; B.5; C.4

3) A.4; B.5; C.3

4) A.3; B.4; C.5

10) A.4; B.5; C.3

11) A.3; B.4; C.5

Punteggio fino a 20: frenato dalle responsabilità
Sembra che gli aspetti organizzativi e di ‘preoccupazione’ in senso lato prevalgano su qualunque altro pensiero, nel momento in cui immagini di allargare ulteriormente la tua famiglia. Ancora un po’ di assestamento, prima di affrontare la nuova avventura, ti sembra davvero necessario. E se la posizione della tua compagna è differente, cerca di farle capire che non stai rifiutando lei o la paternità: è che, per un uomo, il senso di responsabilità, purtroppo, è un elemento con cui occorre sempre fare seriamente i conti!

Punteggio da 21 a 25: possibilista e fiducioso
Sembra che tu stia vivendo un periodo in cui ti senti in una buona posizione di equilibrio, che ti permette di guardare con il giusto senso di realtà alle cose, senza farti spaventare dalle difficoltà legate alla nascita di un nuovo bambino, ma senza neppure nascondertele. Ciò ti permette di non negarti alla bellezza e alla ricchezza del ‘possibile’, ma di guardarlo con un atteggiamento di fiducia.

Punteggio da 26 a 30: un progetto entusiasmante
Un nuovo bambino sembra davvero un’idea più che entusiasmante! Non vedi in ciò altro che bene, mosso probabilmente da una buona dose di ottimismo e di fondamentale apertura alla vita. L’unico problema può essere costituito dall’eventualità che tanto entusiasmo non sia condiviso dalla tua compagna: tieni presente che, per una donna, l’onere della gravidanza è più alto e quindi una certa titubanza può essere quasi fisiologica. Senza pressioni, cerca di farle capire la tua posizione e rassicurala sulla tua presenza e vicinanza, fisica ed empatica. Forse ha solo bisogno di sentirsi appoggiata!

Commenti