apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Volare Insieme

Non chiedeteci di restare con i piedi per terra. Con Insieme di ottobre vogliamo dare ali ai vostri sogni. Perché è quello che meritate per l’affetto crescente con cui ci seguite. Vi aspettiamo in edicola, con un numero al di sopra di ogni aspettativa.

Volare Insieme

Chi non vorrebbe un paio di ali? Ali che facciano volare, là dove più si desidera. Ali che portino con la mente e con il cuore negli angoli più remoti del Pianeta. Capita a Milena, Davide e alla loro piccola Amanda che del volo, in ogni sua declinazione, hanno fatto una irrinunciabile ragione di vita tanto che, di ritorno da un viaggio e a valigie ancora serrate, pensano già alla meta successiva.

È un volo più metafisico, invece, quello di #elenasantarelli e del marito #bernardocorradi che, con i loro figli, sono l’emblema della «famiglia di una volta, dove i ruoli risultano ben chiari e i limiti anche. È proprio questo che ci permette di camminare tre metri sopra il cielo, giorno dopo giorno».

Stare sospesi può essere un giochetto da ragazzi. Anzi, per dirla correttamente, da bambine. Guardate un po’ cosa riescono a fare le piccole atlete della ginnastica aerea, una disciplina antichissima che insegna a uscire dal “bozzolo” e a librarsi nell’aria come splendide farfalle. Un modo senz’altro efficace per crescere libere e forti, sprezzanti di tante paure. Che, si sa, possono minare la serenità di tutti i nostri bambini, fin da piccoli. Come rassicurarli lo spiega l’esperta con soluzioni a portata di mano.

Insieme di ottobre è anche una planata golosa lungo gli itinerari del gusto. Da percorrere con la famiglia. Ce n’è per tutte le esigenze e le tasche. Per chi ha più bimbi e per chi, invece, ne ha uno soltanto. A proposito, qui facciamo una riflessione. E scegliamo di volare basso, ma solo per sopportare meglio il peso delle nostre nuvole. Per evitare, cioè, di riversare su di lui, il figlio unico, troppe aspettative, con il rischio di ingabbiarlo in quei miti e pregiudizi che lo vogliono viziato, prepotente, incapace di condividere e relazionarsi. Una virata consapevole e dovuta per permettergli, un giorno, di andare lontano.

Insieme si vinceLa sfida è qui!

Buona lettura a tutti come sempre… Insieme!

 

Commenti