apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Pasticcio di bieta e prosciutto

Pasticcio di bieta e prosciutto

Il nutrizionista, dottor Giorgio Donegani, introduce la ricetta, evidenziandone le caratteristiche nutrizionali: “Il prosciutto è uno di quegli elementi che potremmo chiamare alimenti passe-partout, nel senso che è molto gradito ai bambini e, proprio per questo, quando lo usiamo come ingrediente di ricette complesse, riesce a veicolare, quasi di nascosto, anche altri alimenti che non sono così simpatici: tipicamente, la verdura. È il caso del pasticcio di bieta e prosciutto che andremo poi a vedere. In questo caso, quando parliamo di prosciutto, intendiamo prosciutto cotto, particolarmente digeribile, grazie alla cottura che subisce. Una raccomandazione che vale la pena di tener presente al momento dell’acquisto: sceglierlo preferendo quello di alta qualità – c’è scritto chiaramente sull’etichetta – perchè fatto non solo con le cosce migliori ma anche senza polifosfati. Il prosciutto, è bene ricordarlo, può entrare da subito nell’alimentazione dei bambini, in forma di omogeneizzato dopo l’ottavo, anche settimo mese, avendo cura di non aggiungere sale, perchè di per se un po’ di sale già lo dà”.

Ingredienti

• 600 gr di patate
• 500 gr di bieta
• 300 gr di fior di latte
• 200 gr di prosciutto cotto
• 2 cucchiai di pangrattato
• 30 gr di burro
• 1 uovo
• 1 pizzico di noce moscata
• sale
• pepe

Preparazione

Lessate le patate per circa 30 minuti, pelatele e passatele allo schiacciapatate. Appena si saranno raffreddate, amalgamatele con l’uovo, un pizzico di sale, pepe e noce moscata.

Tritate grossolanamente le biete, precedentemente lessate in poca acqua salata e ben strizzate.

Affettate il fior di latte e tagliate il prosciutto cotto a listarelle.

Ungete una pirofila da forno con metà del burro e cospargetela di pangrattato. Distribuite sul fondo metà del passato di patate, ricoprite con le biete e le fette di fior di latte. Condite con sale e pepe.

Aggiungete il prosciutto e coprite con il restante passato di papate. Infine, cospargete di pangrattato e aggiungete quanche fiocchetto di burro.

Cuocete in forno preriscaldato a 200 °C per 20 minuti, finchè il pasticcio sarà dorato.

Servite caldo o tiepido.

 

 

 

Commenti