apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Risotto al radicchio di Castelfranco

Risotto al radicchio di Castelfranco

Il risotto al radicchio di Castelfranco è un primo piatto ottimo nella composizione nutritiva, per la presenza di amido, proveniente dal riso, e di vitamine, sali minerali e fibre, fornite dal radicchio che caratterizza inoltre piacevolmente il gusto e dà un sapore importante,  proprio “da grandi”. Quando il bambino è già svezzato, è in grado di mangiare quasi tutto e accelera il suo percorso di integrazione nelle abitudini familiari. A poco a poco, gli si possono proporre ricette un po’ più complesse o elaborate, parte del menu di tutta la famiglia.

Ingredienti

  • 300 g di radicchio rosso
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 320 g di riso Carnaroli
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 80 g di montasio stagionato
  • 30 g di burro

Preparazione

Fate sbollentare il radicchio per 5 minuti in acqua salata. Scolatelo e tagliate le foglie più grandi.

Soffriggete lo spicchio di aglio in una casseruola con 3 cucchiai di olio. Fate rosolare il radicchio per 5 minuti, eliminando poi l’aglio.

Trasferite 320 g di riso in una casseruola e fatelo tostare per 2 minuti. Versate mezzo bicchiere di vino bianco lasciandolo sfumare. Fate cuocere il riso versando man mano il brodo vegetale e avendo cura di farlo assorbire.

Dopo 10 minuti aggiungete il radicchio e amalgamate con cura. Cuocete per altri 8 minuti. A cottura quasi ultimata, unite 50 g di  montasio stagionato e mescolate.

Spegnete il fuoco e mantecate il risotto con altri 30 g di montasio e 30 g di burro. Versate in una pirofila e servite.

 

 

Commenti