apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Seno al top!

Seno al top!

L’estate è alle porte, le vacanze al mare si stanno avvicinando e noi donne sentiamo sempre di più l’esigenza di “mettere un pochino in riga” il nostro corpo. Ed è proprio in questo periodo che spunta il solito problema, che di primo impatto sembra senza via d’uscita: come snellire la pancia, i fianchi e le gambe senza che il nostro seno perda in volume e tonicità. Vorremmo, infatti, cercare di snellirci sulle gambe e sui fianchi senza però perdere la nostra misura di seno.
Una dieta drastica in questi casi è sconsigliata dalla maggior parte dei dietologi perché quando il peso cala troppo velocemente il seno, che è formato in gran parte da un tessuto adiposo, è la prima parte del nostro corpo che si svuota.

Ecco, allora, qualche consiglio per arrivare al mare con un seno da bikini perfetto:
dai tono alla tua pelle: per mantenere la pelle il più possibile soda, è consigliabile mangiare tanta frutta e verdura che hanno un alto contenuto di vitamina A (come le albicocche, le carote e i pomodori), C (come gli agrumi e le fragole) ed E (come la frutta secca). Queste vitamine, infatti, permettono di ridurre l’invecchiamento cutaneo e, quindi, i cedimenti della nostra pelle;
cerca di prevenire la formazione di smagliature: nel momento in cui inizi una dieta, cerca di coccolare il tuo seno il più possibile perché, con i cambiamenti di volume, il seno ne può risentire e possono manifestarsi delle smagliature. Cerca di applicare una buona crema idratante di giorno e un trattamento specifico per la sera, magari a base di vitamina E, fitoestratti, fitostimoline e acido ialuronico: tutte sostanze che migliorano l’elasticità della pelle prevenendo, in questo modo, le smagliature;
rinforza i muscoli: per far sembrare il tuo seno più abbondante e più tonico cerca di rinforzare soprattutto i muscoli pettorali. L’esercizio ideale per poter potenziare questa parte del tuo corpo è sicuramente il nuoto che ha due effetti benefici sul nostro corpo: aumenta la muscolatura e, grazie all’azione dell’acqua, ricompatta i tessuti. Per poter tonificare al meglio il nostro seno esistono anche determinati esercizi fisici che si possono fare tranquillamente a casa e che garantiscono bellezza e tonicità al nostro decolletes. Sono esercizi adatti anche alle neomamme che possono, in questo modo, migliorare la postura dopo periodi di affaticamento fisico, come il momento del parto e dell’allattamento. Nel momento in cui ti decidi a praticare questi esercizi, ricordati però di eseguire sempre movimenti molto lenti e controllati e di mantenere sempre gli addominali contratti.
Ecco qualche esercizio che ti può essere utile:
Esercizio 1: posizionati a terra con la schiena ben appoggiata al suolo senza inarcare la zona lombare e con le gambe piegate incrociando i piedi. Piega le braccia e appoggiale al petto, lascia che i gomiti siano aderenti al torace e impugna con le mani due bottiglie d’acqua. Inspirando distendi le braccia verso l’alto ed espirando torna alla posizione di partenza. Esegui 3 serie da 15 con un minuto di recupero tra l’una e l’altra;

Esercizio 2: mettiti nella stessa posizione che avevi assunto per l’esercizio 1 con le mani che impugnano sempre le due bottiglie d’acqua. Inspirando, apri le braccia e raggiungi la posizione della croce mentre espirando porta le tue braccia in alto in modo che siano perpendicolari al suolo. Ritorna alla posizione di partenza scendendo con lentezza. Esegui 3 serie di 15 con un minuto di recupero tra l’una e l’altra;

Esercizio 3: assumi una posizione eretta con le gambe leggermente divaricate. Unisci i palmi delle mani all’altezza del petto. Inspirando ed espirando, spingi una mano contro l’altra mantenendo la posizione e la spinta massima per 15 secondi con una pausa di 5 secondi tra l’una e l’altra. Ripeti questo esercizio per 5 volte;

Esercizio 4: posizionati a quattro zampe per terra con i piedi sollevati da terra e le mani appoggiate ad una larghezza superiore rispetto alle tue spalle. Inspirando piega le braccia fino a sfiorare il suolo mentre espirando torna alla posizione di prima. In questo modo potrai sollecitare i tricipiti e la parte esterna del pettorale. Di questo esercizio, esegui tre serie da 15.

Commenti