apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Dove nasce la festa di San Valentino?

Dove nasce la festa di San Valentino?

C’è chi lo dice con un fiore, chi con una cena romantica, chi con una scatola di cioccolatini e un biglietto pieno di amore. Qualunque sia la strada scelta, puntuale come ogni anno San Valentino è arrivato. Ma sai da dove nasce questa ricorrenza?

Leggenda vuole che la celebrazione abbia origine in un rito pagano della fertilità, i Lupercalia.

Fin dal IV secolo A.C., ogni anno i romani festeggiavano il dio Lupercus, uno dei volti del Fauno, dio della natura selvaggia e degli istinti, che proteggeva il bestiame dall’attacco dei lupi. Il rito della fertilità veniva celebrato nei giorni fra il 13 e il 15 febbraio, mese in cui i lupi affamati dal lungo inverno scendevano a valle alla ricerca di cibo. Culmine della festa era il 15 febbraio, quando un bambino estraeva da due urne, una con il nome delle vergini, l’altra con il nome dei giovani maschi, l’uomo e la donna che avrebbero vissuto insieme per un anno per provvedere, con la benedizione di tutti gli dei, alla fertilità dell’intera comunità.

Ma la Chiesa volle mettere fine a questo rito e istituì la festa degli innamorati.

Come santo protettore delle coppie fu scelto Valentino di Interamna, l’attuale città di Terni, un vescovo che duecento anni prima, nel 270 D.C., era stato lapidato perché non aveva voluto rinunciare alla sua fede. Molte le leggende legate al santo. Una di queste narra che la condanna fosse giunta dopo che Valentino aveva unito in matrimonio il legionario romano Sabino con la giovane cristiana Serapia, sostituendo così con un sacramento religioso cristiano l’antico rito pagano della fertilità.

Il giorno della sua esecuzione, il 14 febbraio, il vescovo si congedò dalla figlia del suo guardiano, di cui si era platonicamente innamorato, con un bigliettino su cui aveva scritto “dal tuo Valentino”.

La ragazza era cieca, ma al momento di leggerlo avvenne il miracolo e riacquistò la vista.

Da qui l’abitudine di scambiarsi messaggi d’amore nel giorno della festa degli innamorati. E voi avete già preparato il vostro?

AML

Commenti