Piatto unico: una buona idea per tutta la famiglia!
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Piatto unico: una buona idea per tutta la famiglia!

Bastano pochi ingredienti per preparare un piatto completo, gustoso e bilanciato. Tra una scorribanda estiva e l'altra, restare al tavolo sarà un piacere anche per i più piccoli

Piatto unico: una buona idea per tutta la famiglia!

Il piatto unico è un’opportunità per rispettare le giuste proporzioni e le corrette combinazioni alimentari per piatti ricchi di nutrienti e gusto. Ecco tre idee che potranno farvi compagnia nella bella stagione!

Insalata di pollo, per chi ama sapore e leggerezza

INGREDIENTI
•1 petto di pollo 1 limone maggioranatimoolio extravergine d’oliva lattuga romana erba cipollina grana non stagionato a scaglie sale

TEMPO
30 MINUTI

COME SI FA
Emulsionate il succo del limone con 2 cucchiai di olio e una presa di sale. Unite un poco di scorza grattugiata di limone, timo e maggiorana tritati. Versate il condimento sul petto di pollo e lasciate riposare per 15-30 minuti, girandolo ogni tanto. Scaldate bene la piastra. Sgocciolate il petto di pollo e fatelo grigliare per circa 20 minuti, girandolo 2-3 volte. Controllate la cottura inserendo uno spiedino nel punto più spesso: è pronto quando ne escono goccioline trasparenti. Se sono rosate, cuocetelo ancora per qualche minuto. Tagliate il petto di pollo a fettine, mescolatelo alla lattuga lavata e spezzettata con le mani, scaglie di grana ed erba cipollina tagliuzzata. Condite con un giro d’olio e servite.
Una variante da provare? Sostituite il petto di pollo con quello di tacchino. Oppure utilizzate filetti di salmone, coda di rospo o di altri pesci, purché abbastanza spessi e consistenti. Ottimi anche seppioline e calamari. Per il pesce, 10-15 minuti di cottura sono sufficienti.

Tortino alle verdure, per un tocco rustico in più

INGREDIENTI
•3 patate 1 cipolla 150 g piselli sgranati •40 g grana grattugiato 30 g pecorino fresco 1 peperone rosso medio •6 uova olio extravergine d’olivasale

TEMPO
60 MINUTI

COME SI FA
Sbucciate e lavate le patate, tagliatele a fettine sottili. Affettate sottile o tritate la cipolla e fatela appassire con poco olio. Unite le patate e cuocete per altri 5 minuti circa o finché saranno morbide, mescolando spesso. Salate e fate intiepidire. Lessate i piselli in acqua salata e scolateli. Mondate il peperone e tagliatelo a striscioline. Scaldate il forno a 190 °C. Battete le uova con una presa di sale, mescolatevi il grana grattugiato e il pecorino a lamelle, poi tutte le verdure preparate. Versate il composto in una teglia da 20 cm circa unta con olio. Livellate il composto con il dorso del cucchiaio e cuocete nel forno caldo per 15-20 minuti, finché il tortino sarà ben gonfio e dorato. Servitelo caldo, ma è ottimo anche tiepido o a temperatura ambiente.

Conchiglioni farciti, per gli insaziabili

INGREDIENTI

•16-20 conchiglioni giganti 1 melanzana media lunga1 grossa patata 100 g pomodori datterini 3 cipollotti sottili •100 g stracchino basilico olio extravergine d’oliva sale

TEMPO
60 MINUTI

COME SI FA
Tagliate a cubetti la melanzana, senza pelarla, e la patata pelata. Mondate i cipollotti e divideteli a grosse rondelle. Fate saltare le patate in padella con poco olio, dopo qualche minuto aggiungete i cipollotti e dopo pochi minuti ancora anche la melanzana. Salate e proseguite la cottura finché tutte le verdure saranno morbide, ma ancora consistenti. Tagliate a metà i datterini, mescolateli alle altre verdure e togliete dal fuoco. Lessate i conchiglioni in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con un filo d’olio. Scaldate il forno a 200 °C. Farcite i conchiglioni con le verdure preparate e completate con pezzetti di stracchino. Irrorate con un filo d’olio e passate in forno per qualche minuto. Guarnite con foglioline di basilico e servite subito.

Pasticcio di bieta e prosciuttoChe golosità!

Piatto unico: come completare il menù

Cosa servire prima e dopo per un pasto equilibrato.

Per iniziare: una semplice insalata verde o di verdure crude o anche un pinzimonio sono l’ideale per precedere un sostanzioso primo asciutto o una preparazione al forno.

Prima di una zuppa: bruschette al pomodoro o di altre verdure per aggiungere un elemento croccante.

Prima e con le insalate: crostini di pane, focaccia, piadina daranno più consistenza all’insieme.

Il contorno giusto: vale lo stesso principio. E cioè verdure crude o cotte in insalata per dare freschezza a un piatto asciutto e crostini per rinforzare le insalate. Per queste sono adatti anche pasta e riso lessati, cuscus e bulgur per un tocco esotico.

di Enza Bettelli

Commenti