Il sonno del bambino diventa sereno, con qualche piccolo trucco!
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Qualche piccolo trucco e il sonno diventa sereno

Qualche piccolo trucco e il sonno diventa sereno

Il sonno del bambino è fondamentale perché favorisce il suo sviluppo psicofisico e lo rende anche più sereno. Ma mettere a letto un bimbo non è sempre un’impresa semplice.

“L’addormentamento riguarda da vicino il rapporto con il proprio figlio, visto che rappresenta il momento di congedo verso la notte” – spiega Laura Bellati, psicologa e pedagogista. “Ci sono diversi modi per compiere questo gesto, che variano anche in base alle esperienze personali. In linea teorica, ad esempio, sarebbe meglio far addormentare il piccolo da solo nel suo lettino, ma quante sono le mamme che amano concedersi una coccola con il bimbo nel lettone o magari cullarlo fino a quando chiude gli occhi, magari perché hanno già ripreso il lavoro e amano l’idea di condividere questa fase con lui”.

Per questa ragione non si possono dare ricette per rendere sereno il sonno del bambino, ma ci sono piccoli accorgimenti che si possono trovare, per favorire il suo benessere.

I neonati hanno bisogno degli stimoli giusti

“Per i neonati, ad esempio, il ritmo tra sonno e veglia è regolato dai bisogni fisici, ma si può pensare di aiutarli a prendere un ritmo più naturale, preoccupandosi di creare un ambiente adatto” – spiega la dottoressa Bellati – “magari spegnendo le luci e facendo silenzio durante la notte e lasciando invece i rumori e la luce presenti durante il giorno, anche se il piccolo dorme. In questo modo, infatti, in pochi mesi il bimbo allungherà il sonno della notte”.

Secondo la psicologa e pedagogista, però, da subito è fondamentale la ritualità.

“Mettersi a dormire significa lasciare la mamma e anche il mondo esterno, ma quando i bimbi crescono le cose intorno a loro rappresentano una fonte di estrema curiosità, che non vorrebbero mai abbandonare. Per abituarli conviene definire sin da subito un rituale che li aiuti a capire che sta arrivando il momento del sonno. Ad esempio si può fare un bagnetto, che è rilassante, poi un massaggio con un prodotto profumato specifico per bambini, successivamente cantare una ninna nanna”. Man mano che il tempo passa si possono modificare alcuni momenti di questa routine, aggiungendo il racconto di una favola o la lettura di un libro e la sistemazione del peluche o dell’oggetto transizionale che serve al bimbo per sentirsi sicuro nel suo lettino.

La cameretta è il luogo ideale sin da piccoli

L’altro dubbio che viene spesso ai neogenitori riguarda il luogo dove far addormentare il piccolo.

“I bimbi dovrebbero essere abituati a dormire da soli sin da piccolissimi, anche se a volte dipende dal loro comportamento” – precisa la dottoressa Bellati. “Ci sono bimbi irrequieti e molto attivi che faticano a calmarsi da soli e per loro essere cullati risulta importante, mentre altri sono capaci di stare svegli e tranquilli nel lettino a guardarsi intorno e quindi riescono a passare tranquillamente dalla veglia al sonno”. Conviene dunque che il genitore capisca qual è il temperamento del piccolo e poi agisca di conseguenza, tenendo presente che quando lo si culla conviene metterlo nel lettino quando è ancora in uno stato di passaggio dalla veglia al sonno. “Se si fa addormentare il piccolo in braccio e poi lo si sistema nella culla, il rischio è che al risveglio si trovi in uno spazio diverso da quello iniziale e si senta a disagio” – spiega l’esperta. “Piuttosto gli si resta accanto, tenendo la manina e un ditino, finché non si abbandona al riposo”.

Un aiuto che arriva dalla Natura

Qualunque sia la modalità di addormentamento scelta, però, rimane fondamentale la routine preparatoria, di cui può fare parte anche un massaggio con un prodotto come BabyRub, unguento lanciato da P&G Divisione Vicks e dedicato ai neonati. Ideale dai sei mesi in su, è realizzato a base di estratti di aloe vera, essenze di rosmarino e lavanda e viene utilizzato per massaggiare delicatamente il petto e la pancia del bebè. Il massaggio con BabyRub fa bene alla pelle, ma è anche rilassante e quindi prepara al momento del riposo.

Vicks_BabyRub_tavolo

Commenti