apri modal-popupadv apri modal-popupadv

L’inglese si impara da un anno d’età, con il metodo Kids&Us

L’inglese si impara da un anno d’età, con il metodo Kids&Us

Conoscere una o più lingue aiuta i bambini a sviluppare capacità cognitive e anche a ricordare meglio. A sostenerlo è uno studio dall’Università di Udine, pubblicato sull’International Journal of Bilingual Education and Bilingualism. In base all’indagine i bambini che parlano più lingue avrebbero notevoli vantaggi rispetto ai coetanei che parlano solo un idioma. Nei piccoli che si destreggiano tra due lingue, infatti, risultano accresciute le capacità cognitive e la memoria a breve termine, oltre alle capacità di ragionamento logico; inoltre hanno l’abilità di distinguere tra forma e significato delle parole, che deriva dal fatto di possedere due nomi per lo stesso oggetto o concetto e dimostrano di essere più comprensivi, visto che sono abituati a vedere il mondo da diverse prospettive, linguistiche e culturali. Se si aggiunge che conoscere più lingue consente ai bimbi, una volta cresciuti, di avere una marcia in più nel mondo del lavoro, è evidente come tutti i genitori abbiano l’ambizione di insegnare una lingua straniera al proprio figlio. Solo che spesso non è semplice riuscirci, se non si utilizza il metodo adatto.

Un metodo innovativo che conquista tutti

Per aiutare i bambini ad apprendere un’altra lingua, bisogna cominciare da quando sono piccolissimi. Come sostiene Natàlia Perarnau, filologa di formazione che dopo anni di esperienza ha creato un metodo di insegnamento completamente nuovo. Alla fine degli anni Novanta, infatti, si è resa conto che i sistemi di insegnamento tradizionale non bastavano. Così, alla nascita della figlia, ha deciso di capovolgere la prospettiva e di parlare con lei per un po’ tutti i giorni in inglese. In questo modo ha visto che in breve tempo la bambina capiva e cercava di interagire con lei in inglese. La sua esperienza personale e l’avvicinamento a studi relativi all’apprendimento in età precoce l’hanno portata allo sviluppo di una metodologia innovativa che si chiama Kids&Us Natural English e si rivolge ai bambini da 1 a 18 anni di età.

I passaggi chiave del metodo sono quattro:

  1. ASCOLTARE: l’udito ha un ruolo preponderante per favorire l’assimilazione della nuova lingua a partire dal primo anno di vita,
  2. CAPIRE: il bambino inizia a comprendere ciò̀ che sente,
  3. PARLARE: si inizia a verbalizzare quello che si è imparato attraverso l’ascolto e la comprensione del significato del nuovo idioma,
  4. LEGGERE E SCRIVERE: alla fine si impara come naturale evoluzione delle fasi precedenti.

Un metodo vincente, come dimostra il fatto che Kids&Us conta 435 scuole in 9 Paesi, fra cui l’Italia dove è presente con venti centri: a Roma, Milano, Lecce, Brindisi, Cremona, Ascoli Piceno e in Franciacorta.

Kids&us_insiemeinfamiglia_post_600x600px

L’inglese è parte della vita quotidiana

Per Kids&Us è molto importante che l’inglese faccia parte della vita quotidiana del bambino: per questo promuove l’apprendimento anche al di fuori della scuola, attraverso un universo di stimoli di qualità in inglese e una vasta gamma di attività che vanno dai racconti ai giochi in famiglia, fino a spettacoli teatrali, a workshop di cucina e campus tematici in occasione delle vacanze scolastiche o delle festività̀. Per il prossimo Natale, ad esempio, le scuole Kids&Us organizzano attività a tema per una gioiosa full-immersion nella lingua inglese come le Fun Weeks “The Perfect Christmas” e “Santa’s Winter Games”, per i bambini dai 3 ai 10 anni, o le Storytimes con i racconti “Saving Xmas”, “Santa’s Elves” e “The Elf’s Inventions” che incoraggiano i bambini a interagire con i personaggi. Non mancheranno i laboratori di cucina Little Chef per preparare, in inglese, alcune delle tipiche ricette del Natale inglese, come candy chocolate heart, gingerbread house o christmas popcorn balls. Per scoprire tutte le attività per il periodo delle feste o acquistare i prodotti Kids&Us da regalare a Natale cerca qui l’indirizzo più vicino a te: www.kidsandus.it

Apprendere divertendosi

Per i genitori è infatti molto importante che il bambino si diverta e che l’apprendimento dell’inglese sia un gioco anche per socializzare e comunicare con i propri amici. Nelle scuole Kids&Us i bambini a partire da un 1 anno di vita sono esposti alla lingua senza limitazioni, ma in situazioni e contesti adatti alla loro età̀. Le lezioni sono programmate minuto per minuto e rinforzate dall’ausilio di materiale didattico esclusivo. Per i livelli e le età̀ più̀ avanzate, prosegue l’immersione linguistica, con lezioni dinamiche e coinvolgenti e una maggiore ricchezza linguistica, che permette agli studenti di arrivare a raggiungere il livello Proficiency, il più alto tra quelli riconosciuti dall’Università di Cambridge.

Commenti