Edimburgo da scoprire tra castelli, sotterranei, magia e scienza | Insieme
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Edimburgo da scoprire tra castelli, sotterranei, magia e scienza

Edimburgo da scoprire tra castelli, sotterranei, magia e scienza

Se cercate una destinazione europea adatta ai bambini tra il 25 aprile e il 1° maggio c’è una proposta davvero coinvolgente. E non richiede nemmeno tanta fatica. Si tratta di Edimburgo, meta ideale per le famiglie. Per i piccoli che amano castelli, principi e re, ci sono infatti due diversi palazzi reali. Oltre ad attrazioni che divertono e intanto educano.

Quando il cannone spara

Il primo edificio nobile è lo storico castello di Edimburgo (www.edinburghcastle.scot). Ogni giorno all’una il cannone spara un colpo e per i bambini è davvero emozionante. Ma c’è anche una serie di locali da visitare. E poi cunicoli, segrete, abiti d’epoca da indossare per una foto ricordo insolita. E spazi dove fermarsi a colorare le sagome dei personaggi, che hanno abitato il castello. Il camminamento lungo le torri offre panorami sulla città che lasciano stupiti. Disteso sulla cima di un colle, il castello è una specie di labirinto da scoprire. Ai piccoli il compito di guidarvi in questa avventura.

A casa di Queen Elizabeth

L’altro edificio storico che merita una sosta è il Palazzo di Holyroodhouse (www.royal.uk/royal-residences-palace-holyroodhouse). Ovvero la ‘casa’ scozzese della Regina Elisabetta e della sua famiglia, compresi i nipoti Harry e William con mogli e figli.  Si possono visitare il cortile, una serie di sale e saloni, con arredi sontuosi e quadri importanti. Sembra davvero di vivere dentro un film storico. Per i piccoli ci sono anche miniguide con oggetti strani da scoprire, durante il passaggio tra una stanza e l’altra. All’esterno si vedono poi i resti dell’antica abbazia, davvero impressionanti.

Le illusioni ottiche vi stregheranno

Conclusa la parte storica, esiste una serie di attrazioni da non perdere adatte ai piccoli curiosi. Anzitutto il museo chiamato Camera Obscura and World of Illusion (www.camera-obscura.co.uk). Si trova lungo la strada che sale al castello. E si tratta di una torretta dove sono stati allestiti, piano dopo piano, spazi con esperienze sensoriali uniche. Per i bambini è una scoperta. Ma anche adolescenti e adulti saranno tentati di ripetere più volte alcune delle prove proposte. Al centro di questo luogo magico ci sono i segreti delle illusioni ottiche, della fotografia, della rifrazione. All’ultimo piano, poi, è prevista la visita a una delle più antiche camere oscure del mondo. Strepitoso il sistema ottico che consente di osservare quello che accade lungo le strade della città. Il tutto stando seduti in cerchio in uno spazio in cime alla torre. Emozionante.

Com’è cominciato il mondo?

Per gli amanti della natura, l’appuntamento è al museo Dynamic Earth (www.dynamicearth.co.uk). Richiede almeno un paio d’ore di tempo per essere apprezzato appieno e ne vale la pena. Con animazioni in tre dimensioni, effetti scenici, ghiacci polari e la prova pratica di un terremoto, racconta la nascita e lo sviluppo del Pianeta Terra, le sue caratteristiche, i pericoli che la minacciano. Ai bambini viene spiegato tutto nel dettaglio, con l’aiuto di giovani guide esperte e molto divertenti, che si incontrano lungo questo percorso a tappa nella storia dell’uomo e il suo impatto sulla Natura.

Edimburgo per piccoli impavidi

Chi ha figli un po’ più grandi, infine, deve visitare l’Edimburgo sotterranea (www.mercattours.com). Sotto la città, infatti, in passato esisteva un’altra città, dove si lavorava, si andava al pub, si studiava, si discuteva di politica e filosofia. Adesso è stata riaperta al pubblico e si può visitare, scoprendo molto sulle condizioni di vita di un tempo. Si viene affascinati dagli spazi, dalle storie e anche dalle leggende che parlano di fantasmi, suoni e visioni. Una camminata dentro il passato, in un luogo che davvero ha pochi eguali. Da provare, ma solo se non si è impressionabili.

di Caterina Belloni

 

Commenti