Muba: la natura a portata dei bambini e delle famiglie | Insieme

Muba: la natura a portata di bimbo

Muba: la natura a portata di bimbo

La Rotonda della Besana, nel cuore di Milano, si è trasformata in un giardino segreto con la nuova mostra-gioco di  
Muba, il Museo dei Bambini Milano, ‘Natura. Giocare e scoprire la natura con occhi nuovi‘, che proseguirà fino al 6 gennaio 2020. «Affrontare un tema complesso come quello della natura e declinarlo all’interno di un luogo chiuso è stata per noi una sfida – ha commentato Barbara Merati, Direttore Creativo di MUBA -. Il nostro obiettivo è quello di stimolare i bambini a esplorare con uno sguardo curioso e attento il mondo esterno».

Il prato smisurato

‘Natura. Giocare e scoprire la natura con occhi nuovi’ offre un percorso attivo, sensoriale ed emozionante. Un percorso dove i bambini, dai 2 ai 6 anni, sono gli assoluti protagonisti dell’esperienza. Il viaggio dei piccoli esploratori inizia ne Il prato smisurato. Qui si gioca dentro a un prato, appunto, realizzato fuori scala. Nel prato si ‘nascondono’ animali e vegetali in tre dimensioni differenti che i piccoli possono spostare e comporre a loro piacimento. In questo modo trasformano e rinnovano ogni volta l’esperienza di gioco nel grande prato.

https://www.quimamme.it/insieme-in-famiglia/bambini-e-natura-stare-fuori-e-bellissimo/INCOLLA-QUI-URL-LINK” testo_link=”Bambini e natura” testo_bottone=”Che bello stare fuori!”]

Al Muba la camera delle meraviglie

La seconda installazione esplora, invece, il concetto di materia. Ne La camera delle meraviglie si incontra una raccolta di materiali naturali e oggetti speciali. I differenti elementi e oggetti presenti sono esplorabili innanzitutto attraverso i sensi oltre che attraverso l’uso di ingrandimenti. Possono nascere così osservazioni inedite e domande curiose intorno al mondo naturale, alle sue materie, a chi lo abita.

Il giardino incartato

Poi si entra ne Il giardino incartato. Qui, il tema intorno a cui si muove l’esperienza dei bambini sono le forme presenti in natura. I piccoli toccano ed entrano in strutture di carta modulabili di grandi dimensioni. Le realizzazioni, di Daniele Papuli, scultore attivo nell’ambito della Paper Art, ricordano gli origami di tradizione giapponese. I bambini ne possono modificarne di volta in volta la forma, esplorandone così le ricorrenze.

Al Muba il paesaggio di passaggio

Nell’ultimo tratto del percorso, si incontrano invece otto passaggi in cui i bambini scoprono come in natura esistano diverse sfumature di colori. Perché non esiste un solo blu cielo o un solo verde prato. Ogni colore presenta svariate e infinite sfumature. Una mostra-gioco, coinvolgente, con un percorso che sa stupire e regalare sorprese. Una mostra attraverso cui i bambini esplorano i concetti di spazio, forma, materia e colore.

Anche per adulti

Anche per questa mostra-gioco sono previste proposte rivolte al pubblico adulto. 
In contemporanea con la mostra inizieranno diversi appuntamenti di formazione, rivolti a insegnanti, educatori e appassionati, tenuti anche dai membri del comitato scientifico. Sempre nei prossimi mesi è previsto, inoltre, l’inizio di un ciclo di talk che vedrà confrontarsi su temi legati alla natura, all’ecologia e all’impatto ambientale, esperti di settore, scienziati, professionisti e creativi.

Info: Natura. Giocare e scoprire la natura con occhi nuovi  Mostra-gioco per bambini da 2 a 6 anni www.muba.it

di Laura Ogna – foto di Elena Valdré

Commenti